gallerie | credits  
Un progetto per gli archivi politici della Puglia
In Puglia la memoria delle vicende e dei partiti politici che hanno contribuito alla costruzione e allo sviluppo della Democrazia del nostro paese custodita e valorizzata soprattutto dalla Fondazione Giuseppe Di Vagno (1889-1921), dalla Fondazione Gramsci di Puglia e dallIstituto pugliese per la storia dellantifascismo e dellItalia contemporanea (IPSAIC). I tre Istituti, che da diversi decenni operano nel campo della ricerca storica nella realt regionale e meridionale, custodiscono una consistente massa documentaria che messa a disposizione di tutti gli studiosi, secondo le regole definite dai rispettivi Statuti. Tali Istituti, nellambito dellAccordo quadro StatoRegione e Ministero per i beni e le attivit culturali, hanno avviato linformatizzazione dei rispettivi archivi per consentirne una fruibilit pi celere e agevole e per favorire l'ampliamento della platea degli utenti. La storia dei tre Istituti scandisce per molti versi le tappe...      leggi tutto database
Fondazione Di Vagno Fondazione Gramsci di Puglia Ipsaic

La Fondazione Giuseppe Di Vagno (1889-1921) porta il nome del primo deputato socialista al Parlamento nazionale vittima della violenza fascista nel 1921. Ricostituita alla fine degli anni 70 con finalit esclusivamente culturali, trae ispirazione dallIstituto di cultura socialista Giuseppe Di Vagno costituito in Bari nel dicembre 1943 da Antonio Lucarelli che avvi lattivit pubblicando nel 1944 lo scritto inedito di Carlo Rosselli...leggi tutto

La Fondazione stata costituita nel 1992 come ente autonomo ed indipendente; nel 1994, con decreto n. 67 del 9 febbraio del presidente della Giunta regionale, la Fondazione ha ottenuto il riconoscimento giuridico come Ente morale. Dalla met degli anni Settanta alla fine degli anni Ottanta aveva svolto le sue attivit come Sezione pugliese dell'Istituto Gramsci, costituendo la Biblioteca e l'Archivio del movimento operaio e democratico pugliese...leggi tutto

L'Istituto pugliese per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea, sorto negli anni Cinquanta per iniziativa dell'ANPPIA (Associazione nazionale perseguitati politici antifascisti), si costituito in Associazione il 12 aprile 1970 ad opera di significativi esponenti dell'intellettualit democratica pugliese, tra i quali Tommaso Fiore, Natale Lojacono, Fabrizio Canfora, Franco De Felice, Giuseppe Di Vagno. Dal 1982 l'IPSAIC ha ottenuto il riconoscimento... leggi tutto